Soluzioni alernative: porte rasomuro

Se gli spazi a disposizione sono limitati, o semplicemente per motivi di design, questa soluzione può fare al casa tuo.
Le porte rasomuro, dette anche a filo muro, sono caratterizzate dall’assenza completa di stipiti, cornici e coprifili a vista, per cui creano una totale continuità con la parete, con la quale sembrano fondersi.


Possiamo averle nelle caratteristiche estetiche delle altre porte, o possono, in alternativa, essere rifinite, tinteggiate o addirittura ricoperte di carta da parati, come la parete che le contiene.
Per questo motivo, sono spesso commercializzate allo stato grezzo, per poter essere tinteggiate con le pitture murali utilizzate per le pareti o rivestite con la stessa carta.
Le finiture possono anche essere diverse da un lato all’altro, in tinta con le due stanze che la porta separa.

porte filo muro 1

Se invece si preferisce la porta tradizionale, è possibile scegliere proposte rasomuro nelle più comuni essenze del legno, laccate, lucide o opache, con inserti in vetro o altri materiali.
L’apertura può essere sia a battente sia scorrevole.
Nel caso delle porte rasomuro battenti, l’anta ruota intorno a un asse verticale, grazie a delle cerniere poste sul lato opposto a quello della maniglia. Naturalmente, in questo caso, le cerniere non sono visibili, a differenza di quelle delle tradizionali, che invece rimangono a vista.
Con la porta a filo muro di tipo scorrevole, oltre ad avere un effetto di continuità con la parete, si può anche eliminare ogni genere di ingombro quando è aperta.
L’anta può completamente scomparire all’interno della parete, nella tipologia interno muro, per la quale viene utilizzato un apposito controtelaio, mentre nella tipologia esterna scorre lungo la parete grazie a un binario.
In ogni caso, l’installazione può essere fatta sia su pareti in muratura, sia su pareti in cartongesso.

 porte filo muro 2

Le porte filo muro in commercio si trovano nelle dimensioni standard di 60 – 70 – 80 cm di larghezza per 210 cm di altezza, ma possono anche essere fatte realizzare su misura per una completa personalizzazione. Anzi, un utilizzo frequente è quella a tutta altezza, soluzione efficace per consentire il massimo accesso a luce e calore.
Il momento ideale per installare una porta rasomuro è prima della realizzazione degli intonaci, in modo da permettere di murare perfettamente il telaio nella parete, con un risultato pulito ed efficace.
Proprio per la particolare modalità di posa in opera, una porta di questo tipo ha costi superiori rispetto una di tipo tradizionale.

porte filo muro 3

Sul costo incide comunque anche la tipologia di parete in cui si va a inserire la porta, quindi se in muratura o in cartongesso, oltre che le dimensioni e le caratteristiche della porta stessa.
Le porte più costose sono quelle in legno massello o in vetro con profili in alluminio.

Il risultato è incredibile e vale sicuramente la spesa.
Può essere un’ottima soluzione, soprattutto nel caso in cui decidiamo di mimetizzarla totalmente con la parete circostante, ad esempio, per porte di separazione tra zona notte e zona giorno, nel caso in cui abbiamo bagno in camera o cabina armadio.
Con la porta invisibile avremmo sicuramente un risultato di maggiore continuità ed eleganza.